skip to Main Content
〈 IBZ Sede Milano 〉 Sito istituzionale IBZ · IBZ Sede Bologna

▶︎ ELEVATI STANDARD DIDATTICI E ATTREZZATURE ALL'AVANGUARDIA

▶︎ IL 99,5% DEGLI STUDENTI AMMESSI SUPERA GLI ESAMI DI ABILITAZIONE

▶︎ IL 97% DEGLI STUDENTI ABILITATI TROVA LAVORO NEI SEI MESI

Slider

CORSO BIENNALE ABILITANTE ALLA PROFESSIONE DI OTTICO

LA PROFESSIONE DELL’OTTICO: L’EVOLUZIONE DALL’ISTITUZIONE AVVENUTA NEL 1928 AD OGGI.

Il Profilo Professionale dell’Ottico è regolamentato dal Regio Decreto del 31 maggio 1928, n. 1334 che lo definisce come arte ausiliaria delle professioni sanitarie che appronta, confeziona, ripara e vende occhiali e lenti oftalmiche su prescrizione del medico a meno che non si tratti di lenti protettive o di occhiali correttivi dei difetti semplici di miopia e presbiopia, ad esclusione dell’ipermetropia, dell’astigmatismo e dell’afachia.

Dal 1928 ai giorni nostri la professione si è evoluta sotto la spinta del progresso scientifico-tecnologico in ambito sanitario per le necessità connesse all’aumento delle prospettive di vita e grazie alla società civile che da rurale è divenuta prima industriale e poi terziaria.

Oggi utilizziamo la vista molto più di una volta e così abbiamo bisogno di mantenerla efficiente per le attività di studio, di lavoro, del tempo libero, di intrattenimento, sportive, di guida. Fortunatamente rispetto al 1928 disponiamo di molte più soluzioni per correggere i difetti visivi. Un esempio fra tutti sono le lenti a contatto inventate in tempi più recenti.


OPPORTUNITÀ OCCUPAZIONALI E PROFESSIONALI

Come dipendente

  • i centri ottici specializzati indipendenti
  • i centri ottici, filiali di catene locali o nazionali
  • i laboratori che confezionano e realizzano occhiali e dispositivi medico visivi
  • l’industria di lenti oftalmiche, di lenti a contatto, di strumentazione oftalmica o in aziende che commercializzano all’ingrosso prodotti ottici sia con funzioni tecniche sia commerciali.

Come imprenditore o libero professionista

  • titolare di un centro ottico specializzato o di uno studio specializzato (lenti a contatto, ipovisione, ecc….)
  • consulente tecnico o professionista che svolge attività presso centri ottici specializzati
  • consulente del servizio “professional care” dell’industria delle lenti oftalmiche o di quelle a contatto.

LE PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI DELL’OTTICO ABILITATO

I dati degli abilitati dall’Istituto Zaccagnini

Il 97% degli studenti abilitati dall’Istituto Zaccagnini trova lavoro nei sei mesi successivi il conseguimento del titolo confermando il trend degli ultimi 41 anni.

Il mercato è il miglior testimone che il corso di ottica abilitante dell’Istituto Zaccagnini costituisca una valida e concreta opportunità formativa e professionale: una volta conseguita l’abilitazione, la quasi totalità degli studenti che cercano lavoro (97%) trova un’occupazione qualificata e stabile in meno di sei mesi.

Il tasso di occupazione degli abilitati nell’anno scolastico 2016/2017

Nel giugno 2017 si sono abilitati 110 ottici.
Di questi:

  • 28, di cui 19 con negozio di ottica di famiglia, non hanno cercato lavoro perché hanno continuato a studiare frequentando corsi di specializzazione a tempo pieno (corso di Optometria e BSc in Optometry);
  • 79 al 31 dicembre 2018 risultavano occupati.

Tipologia dell’attività lavorativa

  • dipendente a tempo indeterminato: 41;
  • lavora stabilmente nel negozio di ottica di famiglia: 38.

Gli ambiti di applicazione delle conoscenze e gli skills professionali richiesti all’ottico

  • conoscere le caratteristiche tecniche ed il funzionamento della strumentazione oftalmica per l’indagine e la misurazione delle abilità visive;
  • conoscere le caratteristiche tecniche ed il funzionamento dei macchinari di ultima generazione per realizzare e confezionare i dispositivi correttivi;
  • quantificare, ripristinare e/o migliorare le abilità visive;
  • possedere un’ampia cognizione delle lenti a contatto, della loro applicazione e manutenzione, comprese quelle speciali realizzate su misura ed in casi particolari;
  • riconoscere e valutare i difetti visivi con metodi oggettivi e soggettivi;
  • effettuare l’esame delle abilità visive e della capacità visiva binoculare in relazione alla correzione da prescrivere;
  • applicare le lenti a contatto di qualsiasi materiale, modificare la scelta dei materiali e le geometrie in rapporto alle caratteristiche oculari;
  • intervenire opportunamente di fronte alle alterazioni indotte dalle lenti a contatto;
  • utilizzare strumenti oftalmici ottici e/o opto-elettronici per riconoscere, valutare i difetti visivi e per ottimizzare l’applicazione delle lenti a contatto;
  • utilizzare macchinari con tecnologie avanzate per la realizzazione e il confezionamento dell’occhiale;
  • conoscere ed utilizza le tecnologie informatiche applicate alla professione;
  • condurre un’attività distributiva specializzata nel confezionamento e fornitura dei dispositivi medici ottici protettivi e correttivi.

Il Corso Biennale di Ottica dell’Istituto Zaccagnini è riservato a coloro che possiedono un titolo di Scuola Media Superiore di II Grado (Scuola Superiore).
Nell’anno formativo 2018/2019 il Corso Biennale di Ottica inizierà Lunedì 8 ottobre 2018 e terminerà il 12 giugno 2019.

CORSO BIENNALE DI OTTICA – IL PIANO DEGLI STUDI

I annoII anno
Diritto commerciale, legislazione sociale e pratica commerciale *Diritto commerciale, legislazione sociale e pratica commerciale *
FisicaFisica
Ottica e LaboratorioOttica e Laboratorio
Anatomia fisiopatologia e laboratorio di misure oftalmicheAnatomia fisiopatologia e laboratorio di misure oftalmiche
Esercitazioni di OptometriaEsercitazioni di Optometria
Esercitazioni di ContattologiaEsercitazioni di Contattologia
Esercitazioni di lenti oftalmicheEsercitazioni di lenti oftalmiche

* il programma comprende un corso di economia dell’impresa ottica che affronta con completezza la gestione commerciale, economica e professionale del centro ottico specializzato e l’analisi dei dati macro e microeconomici che hanno riflessi sul settore e sui risultati aziendali.

Titolo conseguito

Diploma di licenza di abilitazione all’esercizio dell’arte ausiliaria delle professioni sanitarie di Ottico valido in Italia, Unione Europea e altri stati con cui vige la reciprocità del riconoscimento dei titoli (il livello di qualifica corrisponde a quello previsto dall’art. 11, lettera c, punto i, oltre a soddisfare le condizioni per il riconoscimento dei titoli richieste dall’art. 13, della Direttiva 2005/36/CE e successive modificazioni e/o integrazioni).

Conclusione positivo del percorso scolastico biennale e di successo agli esami di abilitazione *

  • il 94% degli iscritti al primo anno consegue l’abilitazione di Ottico;
  • il 99,5% degli studenti ammessi supera gli esami di abilitazione di ottica.

* il dato è riferito agli ultimi 5 cicli scolastici biennali


FREQUENZA

L’anno scolastico 2018/2019 prevede lezioni dal 8 ottobre 2018 al 12 giugno 2019.

Per tipologia di corso, materie trattate e modalità didattiche l’orario scolastico prevede soprattutto giornate complete. Ciò consente di ottimizzare anche gli spostamenti degli studenti fuori sede e l’organizzazione degli stage e dei tirocini formativi.

Primo anno: dal lunedì al mercoledì mattina e pomeriggio.

Secondo anno: dal lunedì al mercoledì mattina e pomeriggio e giovedì mattina.


I PLUS, LA QUALITÀ E LE INTEGRAZIONI DELLA DIDATTICA FONDATE SULL’INNOVAZIONE

I Corsi per Ottici e quelli di formazione professionale che offriamo ai nostri studenti si distinguono per il costante impegno nell’innovazione dei metodi didattici e nell’adeguamento dei supporti scolastici ed educativi che consentono a tutti gli studenti, in vista della loro futura collocazione professionale, di apprendere l’insieme delle competenze richieste dal mondo del lavoro e di mettere a frutto e misurare le abilità conseguite con le esercitazioni pratiche.

Numero chiuso

Per garantire elevati standard didattici il corso biennale per ottici è a numero chiuso.
Ogni anno l’ammissione al primo anno è riservata a 60 studenti.

Corpo Docente

I Docenti sono figure di riferimento nel loro contesto specifico e provengono dal mondo accademico, della professione e della ricerca. All’Istituto operano complessivamente 54 docenti afferenti a 8 discipline scientifiche.

I laboratori ed ambulatori professionali, i più attrezzati d’Italia a supporto delle esercitazioni cliniche

Le esercitazioni cliniche vengono svolte negli ambulatori e laboratori dell’Istituto con il supporto della strumentazione optometrica di ultima generazione (lampade a fessura con device digitali in grado di fornire immagini digitali di qualità fotografica o video HD, aberrometri, topografi corneali, scheimpflug camera, ottotipi LCD, simulatori digitali per l’oftalmoscopia, simulatori per la rilevazione della pressione oculare) oltre alla strumentazione oftalmica tradizionale in presenza dei Docenti che seguono i vari gruppi di lavoro.

 

Aule dedicate alle dimostrazioni pratiche con strumentazione diagnostica per immagini

L’Istituto è dotato di aule attrezzate con strumentazione oftalmico-dignostica per immagini digitali connessa a sistemi di videoproiezione ad alta risoluzione con connessione ad internet per supportare le dimostrazioni pratiche e la didattica.

 

Registro on line con piattaforma didattica integrata e biblioteca virtuale

Gli studenti possono accedere al Registro On line in cui sono contenute le informazioni e le comunicazioni scolastiche. Tramite il registro si accede alla piattaforma didattica che contiene un ambiente d’apprendimento virtuale in cui lo studente ha a disposizione l’insieme dei tools e dei materiali didattici con cui realizzare l’apprendimento e lo studio individuale. La piattaforma contiene la biblioteca virtuale ricca di testi in italiano ed in inglese in formato elettronico e consultabili 24 ore su 24 e a distanza.

 

Tutor e Coach student

L’Istituto Zaccagnini mette a disposizione degli studenti tutor e coach student in sede e on line per eventuali chiarimenti didattici, per colmare eventuali lacune o per incrementare le proprie competenze.

 

Tirocini formativi e in Italia ed internship all’estero anche in strutture sanitarie

Nell’ambito delle collaborazioni con le grandi insegne italiane ed internazionali dell’Ottica e dell’Optometria gli studenti dell’Istituto Zaccagnini hanno l’opportunità di effettuare esperienze di lavoro attraverso tirocini formativi curriculari e stage in Italia e all’estere al fine di acquisire consapevolezza rispetto agli impegni professionali che li attendono e sperimentano concretamente le conoscenze e le abilità acquisite.

 

Seminari di studio e corsi di aggiornamento

L’Istituto organizza momenti di aggiornamento riguardanti i temi più significativi ed attuali della optometria, della contattologia, dell’ipovisione, della distribuzione ottica specializzata e della gestione dell’Impresa. Queste attività consentono di maturare esperienze ulteriori per comprendere la “realtà” del settore sia sotto il profilo tecnico-scientifico che di mercato.

 

Visite di studio

Nell’ambito delle attività integrative della didattica sono previste visite di studio presso le sedi e gli impianti produttivi delle principali imprese del settore e nei laboratori di certificazione dei prodotti oftalmici sia nel distretto produttivo di Belluno, di Varese e di Milano.

 

Collaborazioni internazionali

Le relazioni con il mondo accademico internazionale nascono quando l’Istituto bolognese, ventitré anni fa, decise di promuovere un congresso interdisciplinare. Le discipline connesse alla cura e qualità della visione sono nate e si sono sviluppate nei mondi professionali e accademici anglosassoni. Dai contatti per il Congresso, al coinvolgimento in corsi di formazione il passo fu breve, come è stata consequenziale la trasformazione della collaborazione episodica con l’Aston University (UK) nella realizzazione di una Laurea triennale inglese in Optometria con svolgimento in Italia.

Grazie a ciò il Corso di Ottica consente di acquisire conoscenze e competenze tecnico/scientifiche adeguate ad esercitare, con successo, la professione sia come collaboratore in aziende dei settori che ne utilizzano la professionalità, sia come gestore ed imprenditore di una impresa di distribuzione ottica specializzata.


OPEN DAY, VISITE ALL’ISTITUTO ZACCAGNINI E COLLOQUI INDIVIDUALI

Open Day in vista dell’anno scolastico 2018/2019

MILANO

  • Luglio 2018 - Lunedì 30 dalle 10 alle 19;
  • Agosto 2018 - PORTE SEMPRE APERTE NEL MESE DI AGOSTO
    Dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e sabato dalle 9:30 alle 12:30;
  • Settembre 2018 - Sabato 8 dalle 10 alle 18, Domenica 9 dalle 9 alle 14 e Lunedì 10 dalle 10 alle 18.
  • Ottobre 2018 - Sabato 6 dalle 10 alle 18, Domenica 7 dalle 9 alle 14 e Lunedì 8 Ottobre dalle ore 10 alle 18.

Non puoi partecipare agli Open Day?

Colloqui informativi individuali e le visite guidate si possono realizzare – previo contatto con la segreteria scolastica e appuntamento – tutto l’anno dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle 18:00, il sabato dalle ore 09:30 alle 12:30.


CONTINUAZIONE DEGLI STUDI

L’abilitazione all’esercizio della professione di Ottico, oltre a molteplici opportunità di lavoro e professionali, offre diverse possibilità di possibilità formative per ampliare le proprie competenze ed acquisire ulteriori spazi professionali quali:

  • Corsi di specializzazione in Optometria – annuale a tempo pieno e biennale per lavoratori
  • Corso di laurea triennale inglese “Bsc in Optometry and Clinical practice (with Honours) dell’Aston University di Birmingham, la prima in Europa per Optometria, realizzata in Italia in collaborazione con l’I.B.Zaccagnini Vision Science Department, con ammissione al secondo anno di corso
  • Corsi clinici di Contattologia
  • Master multidisciplinari d’integrazione visuo-posturale
  • Master clinico di Visual Training
  • Corso di specializzazione in Merchandising e Category Management
  • Corso di specializzazione in Ottica Oftalmica applicata ai processi produttivi e commerciali dell’industria degli Occhiali e delle Lenti oftalmiche

LA RETTA SCOLASTICA

La retta del Corso biennale per Ottici prevista dall’Istituto Zaccagnini, a differenza della maggior parte degli altri Istituti privati che apparentemente richiedono rette più contenute, comprende ogni costo didattico e scolastico: la frequenza, i corsi di recupero, il tutoring ed il coaching individuale, gli strumenti (anche individuali) ed i materiali per le esercitazioni pratiche.

Al contrario l’Istituto fornisce agli studenti una borsa, un camice, blocco per appunti, biro, scheda USB da 8 giga, 200 fotocopie all’anno e le dispense ed i tools didattici in formato software disponibili nella piattaforma didattica dell’Istituto riservata agli studenti.

La retta del II anno include l’esame di abilitazione all’esercizio dell’arte ausiliaria della professione sanitaria di Ottico. Pertanto non sarà richiesto alcun ulteriore contributo tra cui ad esempio tasse d’esame, tasse ritiro diploma, contributi vari per strumenti e materiali di consumo, ecc. ecc.

Retta del I anno:

La retta del primo anno è pari ad euro 5.900,00 di cui euro 1.500,00 all’iscrizione con possibilità di rateizzare la parte rimanente in otto ratei mensili da Ottobre a Maggio.


AMMISSIONE: ISCRIZIONI E PREISCRIZIONI

L’ammissione al Corso biennale abilitante alla professione di Ottico è riservata a coloro che possiedono un titolo di scuola media superiore.

Il numero massimo di studenti ammessi al primo anno di ciascun anno scolastico è pari a 60.

Gli studenti che frequentano il V anno delle scuole medie superiori possono effettuare la preiscrizione da Dicembre 2017 al 10 Luglio 2018.

Le iscrizioni o le preiscrizioni all’anno scolastico 2018/2019 si possono effettuare a partire dal mese di Dicembre 2017.

Per effettuare l’iscrizione o la preiscrizione al Corso biennale abilitante alla professione di Ottico occorre inviare la domanda specifica, disponibile e scaricabile di seguito, compilata in ogni sua parte unitamente al versamento della quota specifica.

  • La quota di preiscrizione al primo anno di corso è pari ad euro 200,00. La quota verrà detratta dalla retta d’iscrizione e frequenza.
  • La quota d’iscrizione al primo anno di corso, comprensiva di bollo, è pari ad euro 1.502,00. La quota verrà detratta dalla retta d’iscrizione e frequenza.

▶︎ Modulo di preiscrizione Ottica biennale
▶︎ Domanda ammissione Ottica biennale

La segreteria entro due giorni lavorativi dal ricevimento della domanda si metterà in contatto con il candidato per informarlo riguardo l’accettazione provvisoria della pre-iscrizione e/o della domanda di ammissione e se è rientrato nel numero programmato annuale di studenti ammissibili.

Nel caso in cui il numero chiuso fosse stato raggiunto, il candidato può richiedere di essere inserito con riserva in lista di attesa nell’eventualità si dovessero verificare delle rinunce al corso.


SEGRETERIA

Per ulteriori necessità o per informarci di una Sua visita all’Istituto potrà contattare la Segreteria, dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09:00 alle ore 18:00 ed il Sabato dalle ore 09:30 alle ore 12:30, allo 028372000 – fax 028358369 – e-mail: segreteria@istitutozaccagnini.it

Back To Top